Edizioni delle donne

Quattro femministe provenienti dal Collettivo femminista comunista di Via Pomponazzi e dall’Associazione la Maddalena – Anne Marie Boetti, Maria Caronia, Manuela Fraire e Elisabetta Rasy – fondano la casa editrice con l’intento di attivare un’editoria intesa come pratica femminista e non come editoria sulla donna. Indirizzo della sede (dal 1977?) è Via Foro Piscario, 34. Nel 1981 sono nel Comitato di redazione anche Marina Gregotti e Alda Colombo.

Edizioni delle donne casa editrice almanacco herstory  femministe lesbiche storia gruppi Roma 1978 – Copertina di l’almanacco

Edizioni delle donne casa editrice lessico teorie femminismo  herstory  lesbiche storia gruppi Roma 1978 – Lessico politico delle donne n. 3 Teorie del femminismo

Edizioni donne casa editrice catalogo herstory  femministe lesbiche storia gruppi Roma 1978 – Catalogo Edizioni delle donne (da effe n. 6)

Pubblicazioni: L’occupazione fu bellissima (1976), Un album di violenza (1976), Da donna a donna poesie d’amore e d’amicizia (1977), SCUM (1977), Il corpo lesbico (1976), La pelle cambiata (1976), La parola elettorale (1976), La casalinga di Cristo (1976), Laure (1976), Tutti sanno (1977), Musica-strega (1976), Il taglio femminile (1977), Scrivere contro (1977), Brutto ciao (1977), L’Almanacco (1978), Atti di un processo per stupro: Artemisia Gentileschi, Agostino Tassi.